Seduzione

Il felice inganno
delle sue labbra
non lasciò spazio
alla ragione
e io, non valutai
il morboso
piacere della conquista.
Deluso dalle sue ombre
rinnegò l'amore
e onorò l'eros.
Come uno scriba
passai le notti
a esaltarmi poetessa,
credendo di rivestirne
la sua anima spogliata.
Era solo seduzione.

© Adriana Mirando (immagine presa dal web)