Familiaris

Animo ribelle
come anima selvaggia
ma con nobiltà d'animo.
Forgiato il mio destino 
il mio carattere indomito,
ho saputo cavalcare
ombre e passaggi
in sofferenze e acuti dolori,
senza le quali non sarei
come sono.
Distante, archiviato, 
per un presente,
per un'attesa... 
non è possibile 
dedurre, non saprei giudicare.
Perfettamente cosciente 
di appartenere
a qualcosa di più grande. 
Rimarrà un segreto 
tra le mie labbra.

© Adriana Mirando (immagine presa dal web)