La storia di Angelica

Dimensioni 70 cm X 50 cm – Opera realizzata in tecnica mista

Un angelo con Venere in Ariete

Lo incontrai in autunno
ma il suo sorriso splendeva
come il sole
al suo solstizio d'estate.
In uno scrigno di ricordi
narrai dipingendo 
trame intessute
segretamente tinte di passione.
Memorie scorrono
in racconti brevi, epigrafe autentica 
di richiami romantici,
mentre contemplavo l'immagine 
di un Angelo luminoso:
Venere in Ariete, 
linfa che nutre la speranza 
in un clima di musica.
Euterpe
infranto il silenzio, 
una soave melodia
"AMARE DI NUOVO"... mi accarezzava,
con un fiore 
in un sogno
al tempo dell'equinozio di primavera.
Non aveva smesso di amarmi.

© Adriana Mirando