Narcisismo di un amore

Ti adagiavi 
sul monte di Venere,
ma non ero io.
Spingendo indietro 
i miei percorsi
che duravano 
sette dei miei tormenti.
Un volto gonfio dal pianto,
il flusso sanguigno 
come particelle di vetro
infiammavano le mie viscere.
Nella pausa
dei nostri tramonti
si annunciava sempre una fine, 
silente orgoglio sterile
di un carnefice.
Fuori dalla porta 
del tuo cuore
esprimevi tacitamente 
il tuo dissimulare: la cosa peggiore 
del tuo volubile amore.

© Adriana Mirando (immagine presa dal web)

Autore: Adriana Mirando Artista

Sono nata a Pescara ma vivo a Torino. Sin dalla mia prima giovinezza ho dimostrato spiccate doti artistiche nel disegno, specie nel ritratto figurativo. Essendo creativa e amando il campo della moda, frequentai un corso professionale di “figurinista”. Come artista il mio è stato un percorso da autodidatta, sperimentando varie tecniche (olio, acrilico, composizioni polimateriche), cercando nel tempo un mio stile, riconoscendomi poi nell’arte surrealista. Ho partecipato a numerose collettive e a settembre 2016 ho esposto due miei quadri alla “174° Esposizione Arti Figurative” della società promotrice delle Belle Arti a Torino, con relativa pubblicazione di una mia opera sul catalogo. Per il bisogno di raggiungere la completezza dell’espressione artistica, ho unito al mio già nutrito bagaglio poesie e racconti.

2 pensieri riguardo “Narcisismo di un amore”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...