Kermesse “Storie di Donne” 2018

Sono felicissima, onorata e commossa per questo grande privilegio di essere tra i finalisti! Ringrazio diĀ šŸ’–Ā tutta la giuria!Ā ComplimentiĀ anche a tutti gli altri partecipanti in finale, augurandovi una felice serata!Ā šŸŽ‰šŸŽ‰šŸ’–šŸŒ¹

La premiazione avverrĆ  il 20 Novembre 2018 alle ore 17:30 presso la Villa Comunale di Frosinone.

COMUNICAZIONE IMPORTANTEĀ šŸ‘‡
FINALISTI al PREMIO NAZIONALE di POESIA

Storie di Donne 2018 Associazione OcchioĀ šŸ‘Ā dell’Arte Presidente Lisa Bernardini con la Patnership Ufficiale della Monetti Editore
(ordine puramente casuale)

GIUSEPPINA GERALDINA RICCOBONOĀ Giuseppina Geraldina Riccobono(Lombardia)
ADRIANA MIRANDOĀ Adriana Mirando(Piemonte)
AUGUSTA TOMASSINIĀ Augusta Tomassini(Marche)
ANNAMARIA CERROĀ Annamaria Fatima Cerro(Lazio)
MARCO CESARETTIĀ Marco Cesaretti(Marche)
LINA FIOREĀ Carmela Fiore(Campania)
PATRIZIA VALERIOĀ Patrizia Valerio(Abruzzo)
BEATRICE MONCERIĀ Beatrice Monceri(Marche)
VINCENZO GALLUZZIĀ Vincenzo Galluzzi(Campania)
PIERLUCIA MERLOTTIĀ Lucia Merlotti(Lombardia)
MARIELLA DI CIOCCIOĀ Mariella Di Cioccio(Abruzzo)
MONICA SABELLAĀ Monica Sabella(Puglia)
LUCIA NARDIĀ Lucia Nardi(Marche)

Un grande in bocca al lupo a tutti!!!!!!Vi aspettiamo
il 20 Novembre 2018 alle ore 17.30 per la Premiazione presso la Villa Comunale di FrosinoneĀ šŸ„‚šŸ„‚šŸ„‚šŸ„‚šŸ„‚
Francesca Guidi staff

Ā© Adriana Mirando

Una nuova fiamma

Nellā€™ansia del tormento
si inaspriva il fato,
mutevole nellā€™aspetto,
insidioso e infedele
mi portava con sƩ
nel rapido morire.
Come risalire la speranza
e dichiararmi innocente
se il mio cuore era divenuto
il suo bersaglio?
Troppo a lungo permettevo
allā€™oblio di asciugarmi.
Quanto ancora
odierĆ² di esistere?
Al crepuscolare 
di quel rigido febbraio
incontrai una nuova fiamma
la cui innocenza
era nellā€™assoluta
trasparenza dei suoi occhi,
al calore del silenzio, il blu,
che induce la quiete,
allā€™armonia del cielo.
In quella potenza creatrice
amai persino il mio dolore,
ritrovai la bellezzaā€¦ la pace
ispirĆ² un nuovo giorno.

Ā© Adriana Mirando (immagine presa dal web)

Trapianto del rene

Una donna si confida con la sua migliore amica. Sconfortata, le dice del messaggio mandato al suo ex, il quale avrebbe dovuto subire unā€™operazione di trapianto del rene.
- Sai, dopo che gli ho detto che lā€™amavo ancora, e che sarei stata disposta a donargli il mio rene, ho ricevuto come risposta un semplice ā€œGrazieā€. Devo dire che sono rimasta molto delusa, glielo avrei donato con tutto il mio cuore, davvero Luisa!
Lā€™amica, per un attimo, rimane in silenzio perplessa. Con tono incredulo le risponde.
- Sei la solita esagerata, capisco il rene, ma... tieniti il cuore!

Ā© Adriana Mirando

Dalla psicologa

Mi sentivo cosƬ triste senza di lui che il vuoto divenne baratro.
A quel punto volevo morire. Al pensiero che mi sarei potuta uccidere, mi sconvolgeva talmente, che ricorsi subito al sostegno di una psicologa. Tre sedute mi sono bastate per capire che farla finita per un uomo era ridicolo. Spendere 60 euro di parcella ogni volta, mi sembrava eccessivo!

Ā© Adriana Mirando